BAROCCO E NEOBAROCCO IN VETRINA 2017 – I PREMIATI

‘Barocco e Neobarocco in vetrina’ 2017
a cura dell’Associazione Innamorati del Centro in collaborazione con Ente Giostra Quintana e Pro Foligno
Commissione composta da:
Giovanna Galli (presidente): Architetto, Esperta in Beni Ambientali ed Architettonici
della Regione Umbria
Dott.sa Rosalinda Ciarletti: insegnante, guida turistica, operatrice museale;
Renata Nocchi: Rappresentante Pro Foligno
Andrea Pinchi: Artista folignate, vive a Roma. Ha partecipato alla biennale di
Venezia su invito di Vittorio Sgarbi, tra le sue opere anche il palio della Quintana de
‘La Sfida’ di giugno 2017.
‘Barocco e Neobarocco in vetrina’- Edizione 2017
RISULTATI:
Terzo posto:
Neroforte – Corso Cavour, 93 – Per la cura della composizione e per le soluzioni formali
ardite e virtuosistiche.
Secondo posto:
Stefanel – Corso Cavour, 93 – Per l’interpretazione del tema in chiave neobarocca, e per
la cura nella composizione e per gli oggetti.
Al Primo posto
VisionOttica Romagnoli – Via Oberdan, 4 – per la cura dei dettagli e per l’impatto
elegante e raffinato della composizione.
Isola Verde – Via Gentile da Foligno, 10 – La vetrina si è distinta per l’oggetto della
rappresentazione, per la cura dei materiali e per la maestrìa dell’esecuzione.
Premio Speciale
Docksteps Store – Corso Cavour, 125 – Ha colpito lo spettatore regalando nuovi stimoli
interpretativi al concetto di neobarocco: composizione che cerca infatti di uscire dai canoni
dell’armonia e delle giustapposizioni degli oggetti (delle calzature nel caso specifico).

BAROCCO E NEOBAROCCO IN VETRINA – Le vetrine partecipanti

Docksteps
Farmacia Centrale Mantucci
Ikebana
Isola Verde
Nero Forte
Le Ragazzerie
Stefanel
Visionottica Romagnoli
Ottica Moderna

CANTAQUINTANIERE 2017

Il Rione Cassero si aggiudica il Premio Speciale 2017  “Innamorati del Centro”.

NOTTE ROSA 2017 –

NOTTE ROSA DA RECORD !

 

Foligno, Notte Rosa da record
centro storico pieno di gente

di Giovanni Camirri                                         tratto da “Il Messaggero”
FOLIGNO – E’ stata una festa per le famiglie che hanno preso d’assalto il centro storico di Foligno. S’è chiusa con un bilancio più che positivo, e con numeri ben più alti delle precedenti edizioni, la decima Notte Rosa di Foligno. A piegare il successo di un evento, che in questa edizione ha fatto della presenza capillare di eventi in praticamente in tutto il centro, è Francesca Cascelli che guida l’associazione Innamorati del Centro che, insieme al Comune, promuove la festa dedicata alle donne e che sempre di più anno dopo anno è aperta a tutti e coinvolge tutte le generazioni. «Tutto è andato bene – dice Cascelli – e siamo particolarmente soddisfatti per una manifestazione che ha reso speciale il passaggio dal sabato pomeriggio alla notte di domenica. Abbiamo voluto realizzare un evento capillare che ha proposto un’offerta variegata con eventi di cartellone e tanti microeventi realizzati dalle attività commerciali nostre associate che vanno avanti nonostante ci sia ancora chi non aderisce alla manifestazione ma si aggancia al carro dell’evento. La mia non è una critica ma la constatazione di un dato di fatto. Importante è stata, anche in questa occasione, l’apertura del Museo della Città a Palazzo trinci con visite guidate dedicate alle donne e l’appuntamento allo spazio Zut. L’azione capillare ha portato ancora più gente degli altri anni, ha permesso di realizzare una grande festa che ha riassunto un vero e proprio percorso giocoso dedicato alle famiglie, ai bambini e a gente di tutte le età. grazie a tutti gli operatori che credono in questo progetto e un grazie particolare – conclude – al Comune e agli uffici comunali che come sempre sono vicini alla città e mettono a disposizione della collettività importanti professionalità». Sulla stessa linea d’onda anche l’assessore del Comune di Foligno Giovanni Patriarchi. «Eventi come la Notte Rosa – dice l’assessore – danno grande soddisfazione. questo è il primo grande evento ch apre il cartellone dell’offerta estiva di Foligno e dimostra che vivere il centro storico è possibile in molte forme. Comprese quella come questa che porta tantissima gente che vive la città con serenità e con l’unica volontà di fare festa. La Notte Rosa, come anche altri eventi, è anche un modo importante per promuovere la città, le sue bellezze e anche una occasione per far conoscere la sua offerta commerciale con tanti operatori – conclude Patriarchi – che sono parte attiva nella riuscita di questi eventi».

NOTTE ROSA 2017

class=”aligncenter wp-image-1856 size-full” src=”http://www.innamoratidelcentro.com/http://innamoratidelcentro.com/wp-content/uploads/2017/05/notterosa2017Totem.jpg” alt=”locandinanotterosa2017″ width=”845″ height=”1191″ />

BAROCCO E NEOBAROCCO IN VETRINA – LA PREMIAZIONE

18092016-img_0929 18092016-img_0933 18092016-img_0939 18092016-img_0953 18092016-img_0960 18092016-img_0979 18092016-img_0984 18092016-img_0990 18092016-img_0996 18092016-img_1001 18092016-img_1008

BAROCCO E NEOBAROCCO IN VETRINA – PARTECIPANTI

16092016-cavallopazzo
Cavallo Pazzo store
16092016-cicliclementi
Cicli Clementi
16092016-dock
Docksteps Store
16092016-farmaciadelcorso
Farmacia del Corso
16092016-farmaciamantucci
Farmacia Mantucci
16092016-galeazzi
Galeazzi profumerie
16092016-ikebana
Ikebana piante e fiori
16092016-massatani
Massatani norcineria
16092016-myd
MyD your beauty form
16092016-oma
O’mà – l’angolo delle bontà
16092016-okkio
Okkio
16092016-otticamoderna
Ottica Moderna Ferrara
16092016-pantera
Pantera profumerie
16092016-rosati
Moira Rosati
16092016-spagnola
La Spagnola ristorante
16092016-visionotticaromagnoli
Visionottica Romagnoli