FIERA IN CENTRO

Foligno 24 gennaio 2013   Stamane già dall’alba si sono raccolti in città gli ambulanti chiamati dall’Associazione Innamorati del Centro, i fedelissimi e molti altri, così da accogliere i cittadini, anche quelli più mattinieri, con la bella sorpresa della Fiera di San Feliciano ancora una volta dentro le mura del centro storico. Sono numeros infatti i banchi intervenuti per un appuntamento, ormai  storico,  tra i più attesi e amati dal popolo folignate. Non esitiamo anzi a dire che stavolta possa a buon diritto essere denominata la fiera delle eccellenze: infatti tra gli espositori, tutti degni di menzione, ci sono delle vere e proprie “chicche”, come ad esempio le ceramiche siciliane eseguite rigorosamente a mano, le scarpe, confezionate e ricamate artigianalmente, le specialità alimentari tipiche di vari luoghi della penisola, i quadri e le antichità, la bigiotteria non industriale, ma nata dall’infinita pazienza e fantasia delle espositrici, il miele e tutti i suoi più sfiziosi derivati di altissima qualità. Così Corso Cavour e Via Rutili si sono riempite di colori e profumi, speriamo in grado di suscitare lieti ricordi. Nonostante l’incomprensibile e imperscrutabile gestione dei lavori di ripavimentazione, che hanno visto l’apertura dei cantieri a Largo Carducci e in prossimità degli accessi strategici a Piazza della Repubblica proprio durante la settimana dei festeggiamenti per il Santo Patrono, il buon esito del mercato tradizionale non è stato compromesso. Il presidente Francesca Cascelli dice: “Mi sento pienamente in diritto di dire che l’Associazione che rappresento tiene duro e non molla mai, neanche di fronte alle difficoltà che possono apparire insormontabili. A tal fine anche quest’anno abbiamo fortemente voluto la Fiera in centro: ci sembrava doveroso agire così nei confronti di un progetto che noi per primi abbiamo sostenuto e perché amiamo portare a termine quel che ci prefiggiamo, anche e soprattutto quando diventa difficile. Ancora non si può parlare di una vera e propria Fiera, come quella che affollava le strade della nostra città anni fa, ma sono certa che abbiamo tracciato il cammino per realizzare di nuovo quel grande mercato. Mi sento quindi di ringraziare tutti i miei associati, in particolar modo coloro che, in forma del tutto volontaria, anche stamattina si sono alzati presto per dare un fondamentale aiuto alla realizzazione dell’evento. “